sabato 3 maggio 2014

Mercenari italiani in Ucraina?

Vi proponiamo un breve filmato, di appena 34 secondi, che sta girando in internet. Gli autori affermano che sia stato ripreso nel villaggio Andreevka, vicino a Kramatorsk e Slavjansk, regione di Doneck. Due civili conversano con un mercenario. Il tutto in… italiano. E’ chiaramente un video “rubato” con mezzi di fortuna, l’audio è pessimo, ma siamo riusciti ad estrapolare alcuni mozziconi di frasi, che abbiamo collocato nei sottotitoli. Buona visione, poi commentiamo.

Naturalmente, è tutto da verificare che il luogo sia effettivamente quello. Di sicuro c’è solo che la lingua è italiana. La ragazza è settentrionale, forse veneta. Lui è meridionale. Il mercenario è dell’Italia centrale, probabilmente romano, forse ciociaro. Se tutto venisse confermato, ci sono alcune domande, magari retoriche, ma neanche più di tanto.

  1. I due civili sono giornalisti?

  2. Come mai in Italia non abbiamo visto alcun servizio in merito?
  3. Le autorità italiane, il governo italiano, il ministero della difesa (che in questo caso sarebbe di “attacco”) ne sono informati?
  4. Di chi è la bandiera che sventola sul mezzo corazzato a sinistra dello schermo?

Attendiamo commenti ed informazioni dai nostri spettatori, ascoltatori e lettori.

Fonte: La Voce italiana della Russia

Autore: Mark Bernardini